Adeguamento Joomla o WordPress alla legge europea sui cookies

CookiePolicy_IconIn vigore già da un po’ di tempo, la legge europea sui cookies sembra che sia applicata solo sui siti più importanti o perlomeno da quelli aziendali ma alquanto ignorata da una buona parte – parte molto ampia – dei siti personali.

Ricordiamo, per chi non lo sappia o se lo sia scordato, che la legge comunemente denominata EU Cookie Law deriva da alcune precedenti direttive del 2002 sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

La normativa, che come tutte le normative inerenti il web e la privacy è stata redatta in modo che la sua interpretazione sia criptica, scatenò un certa apprensione tra gli sviluppatori e gli utenti in quanto si ritenne che richiedesse il consenso espresso che presupponeva che l’utente dovesse necessariamente consentire l’utilizzo dei cookies altrimenti questi non potevano essere utilizzati a meno che il loro uso non sia necessario alla prestazione del servizio richiesto, come riportato nell’articolo 2 n. 5 della Direttiva.

In seguito – visto anche i problemi che una applicazione così ristretta della legge avrebbe causato – sembra che ora si sia passati a ritenere soddisfatto questo obbligo con l’informativa che bisogna presentare all’utente quando un sito utilizza i cookies,

I cookies non sono altro che delle piccole stringhe di testo trasmesse dal server al PC dell’utente e successivamente lette e utilizzate dal server – anche in momenti diversi – allo scopo di ricordare le preferenze, i dati e le informazioni dei visitatori su quel particolare sito web.

Queste informazioni potrebbero riguardare per esempio le autenticazioni automatiche, la lingua, la grandezza e tipo di testo, la località, il browser usato, la pagina di provenienza e molto altro. L’utilizzo dei cookies permette che ogni informazione utile alla navigazione venga salvata, memorizzata e utilizzata ad ogni visita.

I cookies si possono dividere in:

  • di sessione (che si eliminano alla chiusura del browser)
  • persistenti (che si eliminano dopo un certo periodo fissato)
  • first party (che sono soggetti e leggibili al solo dominio che li ha creati)
  • third party (che sono creati e soggetti a domini esterni a quello cui stiamo visitando, l’esempio più noto è Google Analytics)

La direttiva EU è nata come risposta al notevole aumento di cookies di terze parti, come ad esempio possono essere quelli utilizzati dai witget facebook o twitter, Google Analytics, Google AdSense, ecc. oppure cookies per tracking, analisi o affiliati.

Come adeguare il proprio sito in Joomla o WordPress a questa legge?

Suggeriamo per WordPress il plugin Cookie Law Info, plugin che viene usato anche  per questo blog, mentre per Joomla il plugin Joomla EU Cookie Directive

Importante è anche redigere la propria Cookie Policy, nella quale si indicano i vari tipi di cookies utilizzati e informazioni su come cancellarli dal proprio browser (potete prendere spunto dalla nostra Cookie Policy che trovate cliccando qui).

eu-cookie-law

 

3 pensieri riguardo “Adeguamento Joomla o WordPress alla legge europea sui cookies

Lascia un commento